Il Principio Responsabilit Di Dormire

Video e giochi per ispirarsi e scrivere

Il Buddismo di Zen è stato molto strettamente collegato alla sfera di arte, incoraggiando non solo lo studio della poesia classica cinese e la pittura, ma anche la propria creatività degli aderenti come una strada per comprensione inesprimibile con parole di verità. Una tale connessione di "vite e pratiche in al mondo" con interesse particolare per arte, particolare lo Zen, spiega la tendenza sekulyarization che cominciò nella seconda metà dello XV secolo.

Per capire perché il rituale di tè prese un tal posto importante, che rimane nel corso di molti secoli sino a ora, è possibile, avendo considerato solo e averlo accuratamente analizzato nel contesto di cultura artistica giapponese e le caratteristiche del suo sviluppo dalla seconda metà di XV e fino alla fine dello XVI secolo.

A causa che l'attività di Murat Syuko espresse ideali pubblici del tempo, la cerimonia di tè creata da esso siccome una di forme di comunicazione sociale molto rapidamente fu largamente adottata sopra tutto il paese e quasi in tutti gli strati della popolazione.

Quattro principi di una cerimonia di tè: armonia, rispetto, purezza, silenzio. Tutta la cerimonia in generale - il suo senso, spirito e pathos, - e anche ogni il suo componente, fino ai più piccoli dettagli dovevano diventare la loro incarnazione anche. Ciascuno di quattro principi poteva essere in senso astratto e filosofico e in concreto e pratico.

A un ambito dello schema generale di una cerimonia di tè che ha rappresentato darò il benvenuto al proprietario e un o parecchi ospiti per bere di tè comune - l'attenzione principale è stata fatta allo sviluppo più attento di tutti i dettagli, fino al piccolo, riguardo a una scena di azione e la sua organizzazione provvisoria.

Per capire perché il rituale di tè prese un tal posto importante, che rimane nel corso di molti secoli sino a ora, è possibile, solo per considerarlo e averlo accuratamente analizzato nel contesto di cultura artistica giapponese e le caratteristiche del suo sviluppo dalla seconda metà di XV e fino alla fine dello XVI secolo.